Ema Stokholma e quella madre che la picchiava “per il suo bene”

Lei è Ema Stokholma. Conduttrice su radio2, dj e dipinge anche quadri bellissimi. È dolcissima e simpaticissima! E poi la sua R mi fa “impazzire”. L’ho ascoltata per la prima volta in radio nel 2018, in occasione del festival di Sanremo. E dietro quella voce avevo capito che si nascondesse un dramma profondo. Non chiedetemi come, ma l’avevo capito. Chi non vede con gli occhi, forse ha la capacità di vedere il cuore delle persone. E da allora quindi ho iniziato a seguirla sui social e in radio.

Questa ragazza ha fatto breccia nel mio cuore… e quando una persona ci entra, non ne esce più.

Da bambina ha vissuto un dramma: sua madre la picchiava. “Per il tuo bene”, le diceva. Ed Ema ha voluto raccontare la storia in un libro che si intitola “per il mio bene” ed è edito da Arper Collins Italia. È un libro devastante; mentre leggevo avevo male allo stomaco e ho pianto tanto. Vorrei dare a Ema tanti di quegli abbracci in questo momento, tutti quelli che non ha ricevuto da piccola. Me la immagino alta e snella, con i capelli lunghi dato che non posso vederla.

Da piccola Ema aveva un altro nome, si chiamava Moruen. Viveva in Francia con sua madre e suo fratello Gwendal, di tre anni più grande. La storia parte da lì. Anzi parte da un’immagine precisa: Moruen ha 4 anni, è in macchina con la madre che a un certo punto si gira e le sferra un pugno violentissimo. La storia continua: Moruen cresce, diventa adolescente, a 12 anni cambia casa. E la madre continua a picchiarla. Fino a quando Moruen non decide di scappare, Ha solo 15 anni.

E da lì comincia la sua rinascita. La musica l’ha salvata… ed è diventata Ema Stokholma.

All’inizio era sola in Italia, e ha fatto mille lavori diversi per mantenersi.

Adesso è una donna realizzata e felice. Perché ha avuto la forza di scappare, di andare lontano dal mostro. E ha deciso di vivere, di iniziare una seconda vita più bella.

Grazie Ema, per quella che sei e grazie perché ho potuto conoscerti un po di più. Ma soprattutto grazie perché col tuo libro dai speranza a tutti quelli che stanno vivendo la situazione che hai vissuto tu.

 

Potete acquistare il libro e scriverle al suo sito che è http://www.emastokholma.com

Potete ascoltarla su radio2, insieme a Gino Castaldo, dal lunedì al venerdì dalle 21 alle 22.30.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...