12 gennaio 2016: Tiziana Pavani uccisa da un amico

Luca Raimondo Marcarelli e Tiziana Pavani si erano conosciuti 4 anni fa su un sito d’incontri. I due avevano avuto una relazione occasionale, che la 55enne aveva deciso di interrompere. La notte del delitto i due si trovavano insieme a casa di lei quando, intorno alle ore 4.30, ha colpito più volte la testa della vittima con una bottiglia piena o con un corpo contundente fino ad ucciderla. Prima di scappare dalla casa di Tiziana Pavani, Marcarelli ha girato la manopola del gas nella speranza che l’appartamento saltasse in aria e che la morte della vittima potesse essere etichettata come un fatale incidente o un suicidio; inoltre ha preso dall’abitazione la carta Bancomat della donna e recatosi in banca ha prelevato 500 euro.

(Fonte: http://www.delitti.net)

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...