La storia di Tina Anselmi, prima ministra d’italia

Partigiana, e soprattutto nel 76 fu nominata ministra del lavoro. Fu lei la prima donna a ricoprire questo incarico.

Vediamo il ritratto da Panorama:

Cresciuta in Veneto, in una famiglia profondamente cattolica e dal forte sentimento antifascista, Tina Anselmi diventò partigiana con il nome di Gabriella. Decise di entrare nella Resistenza dopo essere stata costretta ad assistere all’impiccagione di 31 partigiani. Nel 1944 aderì alla Democrazia Cristiana e nel frattempo, dopo la guerra, riuscì a laurearsi in lettere e a diventare insegnante.

Nel 1959 entrò nel Consiglio nazionale Dc, fino a quel fatidico 29 luglio del 1976, quando diventò la prima donna ministra.

Dopo aver ricoperto la carica di ministra del Lavoro, fu ministra della Sanità nel quarto e quinto governo Andreotti e legò il suo nome alla riforma che introdusse il Servizio Sanitario Nazionale.

Nel 1981, nel corso dell’ottava legislatura, fu nominata presidente della Commissione d’inchiesta sulla loggia massonica P2, che terminò i lavori nel 1985.

“venerabile maestro” della P2).

Si sentiva “orgogliosa” del suo lavoro a capo della commissione d’inchiesta sulla P2, di “non aver avuto paura di nessuno”, di “non essersi fatta condizionare da nessuno”, come ricorda Gianna Anselmi, una delle due sorelle dell’ex parlamentare. “È sempre stata – ha detto ai microfono del Tg3 veneto – una sorella sopra le righe, si preoccupava di tutti. Come è stata in politica, nel suo lavoro, così è stata anche in famiglia”.

Fu anche sindacalista, e inoltre si impegnò affinché ci fossero pari opportunità per le donne e per gli uomini.

È venuta a mancare il 1 novembre 2016, a 89 anni.

(Fonte: http://www.panorama.it/news/politica/tina-anselmi-morta-chi-era-foto/)

 

Segui Blog delle donne anche su www.facebook.com/blogdonne e su http://www.twitter.com/Blogdelledonne

 

 

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...