11 agosto 2006: Hina Saleem uccisa e seppellita nell’orto dal padre e da altri parenti

(Foto non reperibile)

Hina era pakistana. Fu uccisa e poi seppellita nell’orto di casa dal padre e da altri suoi parenti.

Secondo la cassazione, “non fu uccisa per motivi religiosi: ma vittima di possesso-dominio del padre”.

È stato condannato a 30 anni di carcere. E la madre della ragazza lo ha anche perdonato.

(Fonte: http://www.inquantodonna.it)

 

Segui Blog delle donne anche su http://www.facebook.com/blogdonne e su http://www.twitter.com/Blogdelledonne

 

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...