8 luglio 2011: Chiara Brandonisio uccisa da un amico virtuale

Chiara

Articolo del 2011

Chiara Brandonisio, 33 anni, aveva conosciuto il killer su internet. non l’aveva mai vista, l’ha ammazzata a sprangate. La prima volta che Domenico Iania ha visto Chiara Brandonisio è stato giovedì scorso, quando l’ha aggredita fino ad ucciderla. L’assassino, 52 anni, originario della provincia di Catanzaro e residente a Morfasso, in Val d’Arda nel Piacentino, era arrivato a Bari per incontrarla. Con lei aveva avuto fino a quel giorno un rapporto virtuale. Appuntamenti su Facebook, lunghe conversazioni scritte in chat e altre dal vivo, ma a distanza, attraverso l’uso di una webcam. Mai, prima della mattina dell’omicidio, c’erano stati contatti ravvicinati tra i due. Ed è stato quando Chiara ha deciso di troncare quella relazione virtuale che lui ha pensato raggiungerla in Puglia per incontrarla. E’ partito da Morfasso con la sua panda blu che poi ha abbandonato poco lontano dal luogo del delitto. Ha raggiunto Chiara poco dopo l’alba, mentre la ragazza andava in bicicletta a lavoro. Una breve e probabilmente animata discussione. E poi l’ha colpita a sprangate in testa.

È stato condannato a 30 anni di reclusione.

(Fonte: La Stampa) Foto da http://www.inquantodonna.it

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...