La comica Natalino Balasso è perplesso sull’uso di sindaca

Navigando in Genere

Natalino BalassoStamattina Natalino Balasso pubblicava un post su facebook e rivolgendosi all’avvocata Barbara Spinelli, ironizzava sull’uso del femminile “sindaca” e sulla necessità di adoperare sostantivi femminili se ci si rivolge a donne. Mi è tornata alla mente un’amica che fu consigliera comunale in una città emiliana e stanca di correggere i colleghi che la chiamavano “consigliere”,  si rivolse a loro chiamandoli  “consigliera”. La spuntò. I colleghi  capitolarono e la chiamarono consigliera.

Sono state elette due sindache a Torino e a Roma e ancora ci troviamo di fronte alla polemica (sfinente) sull’uso del sostantivo “sindaca”.   L’Accademia della Crusca si è già espressa a favore della forma al femminile per le professioni, ruoli o cariche che tradizionalmente sono state esercitate da uomini. Ben tre anni fa, Gi.U.L.I.A giornaliste ha presentato un manuale curato da Cecilia Robustelli, esperta di linguistica italiana e del linguaggio di genere,  scaricabile  sul sito dell’Accademia della Crusca, intitolato…

View original post 325 altre parole

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...