18 aprile 2013: Michela Fioretti uccisa dall’ex che poi si è tolto la vita

Michela

Ha fatto chiamare l’ex moglie dalla loro primogenita perché uscisse prima dal lavoro. Così, dopo aver lasciato ai propri genitori entrambe le figlie di 6 e 11 anni, è uscito armato della sua pistola d’ordinanza salendo al volante di quella Fiat Punto grigia, chiesta in prestito al padre per non essere riconosciuto. «Se non le avessi telefonato, mamma sarebbe ancora viva. È colpa mia, tutta colpa mia», si disperava a poche ore dall’omicidio di Michela Fioretti la piccola Aurora, 11 anni appena. È lei, convinta dal padre a fare quella telefonata, l’inconsapevole tramite di una vendetta studiata nei minimi particolari. Guglielmo Berettini, 42 anni guardia giurata a Roma Nord, quel maledetto giovedì pomeriggio era insieme alle due bambine mentre l’ex moglie, 41 anni infermiera nel reparto Dialisi del Grassi, stava ormai terminando il suo turno. Voleva sorprenderla nel viaggio di ritorno verso casa. Per questo, salito in macchina con la pistola calibro 9×21 accanto, si è appostato sulla rampa del Viadotto Zelia Nuttal pronto a compiere il proprio disegno. «Intorno alle 18,45 – racconta Mauro, infermiere nello stesso reparto di Michela e suo grande amico – ha ricevuto la telefonata della figlia più grande, in quel momento insieme al padre. Mi ha detto che sarebbe uscita prima, per andare a prendere le bambine che volevano tornare a casa ed è andata via». Arrivata ai ponti che collegano Acilia con Dragona, è stata bloccata dall’ex marito. Hanno discusso, ognuno a bordo della propria auto, e poi quando lei è ripartita l’ha inseguita chiudendola in trappola per spararle. Poi ha puntato l’arma contro se stesso.

(Fonte: Il Tempo) Foto da www.inquantodonna.it

 

Segui Blog delle donne anche su www.facebook.com/blogdonne e su http://www.twitter.com/Blogdelledonne

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...