Irlanda, ragazza condannata per aver abortito

Una 21enne è stata condannata dopo aver abortito. è successo in Irlanda del nord, paese in cui le interruzioni volontarie di gravidanza sono vietate, anche quando si rimane incinta dopo uno stupro.

Quando ha scoperto di essere incinta, non avendo soldi per abortire nella vicina Gran Bretagna, la ragazza ha comprato delle pillole abortive online ed è stata poi denunciata dai coinquilini. La sentenza ha riportato sui media inglesi il dibattito sull’aborto e sulle differenze di legge tra i paesi del Regno.

Centinaia di donne europee sono scese in piazza per ricordare la necessità della lotta per l’autodeterminazione delle donne. Anche in Polonia in migliaia hanno manifestato controcontro il progetto di legge che restringerebbe ulteriormente il diritto all’aborto, già regolato da norme molto restrittive. La protesta più efficace è avvenuta nelle Chiese in cui le donne si sono alzate per protesta dopo che tra i fedeli era stata distribuita una lettera a sostegno della riforma.

(Dalle Feminist News di pasionaria.it)

 

Segui Blog delle donne anche su http://www.facebook.com/blogdonne e su http://www.twitter.com/Blogdelledonne

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...