Ma la Commissione di Vigilanza della Rai su chi vigila? Se lo chiedono i parenti delle vittime di mafia

Il Quotidiano di Palermo

rai.jpgSi sa, la rete amplifica con una velocità, che pochi anni fa non potevano neanche immaginare, qualunque notizia, opinione, commento. Era, dunque, inevitabile che anche all’annunciata presenza di Salvo Riina a “Porta a Porta toccasse la stessa sorte. Specialmente, poi, dopo il rifiuto di Bruno Vespa a sospendere tutto. Come detto poche ore fa, a scendere sul piede di guerra e levare alta la loro voce sono soprattutto i familiari delle vittime di mafia, i parenti di quelle stesse persone che il boss dei boss  non ha avuto alcuna riserva a “fare fuori”.

«Si, siamo fortemente indignati – grida forte Flora Agostino, sorella di Nino, ucciso insieme alla moglie Ida Castelluccio il 5 agosto del 1989   -. Siamo offesi e amareggiati perché una TV pubblica si permette di invitare certi individui. Ma poi, per dire cosa? Che gli manca la vicinanza di suo padre? Ma…

View original post 1.267 altre parole

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...