Il Ddl Cirinnà spiegato in quattro passi

Primo passo: Cos’è il ddl Cirinnà e cosa tratta: Il ddl propone, per la prima volta in Italia, di riconoscere diritti e doveri delle coppie omosessuali che vogliono unirsi civilmente e di tutte le coppie che vogliono registrare la loro convivenza. Il ddl riguarda quindi: coppie omosessuali e coppie eterosessuali. Prende il nome dalla prima firmataria Monica Cirinnà, Senatrice del Pd.

Secondo passo: cosa sono le unioni civili: per stipulare un’unione civile, la coppia deve presentarsi da un ufficiale di stato civile con due testimoni; dall’accordo derivano gli obblighi di fedeltà reciproca, di assistenza morale/materiale e di coabitazione e per scioglierla c’è il divorzio. Chi stipula l’unione civile deve indicare: il regime patrimoniale (comunione legale o separazione dei beni), indirizzo di residenza comune e cognome comune (può sostituire o affiancare quello da single). L’unione civile è un nuovo istituto del diritto di famiglia, specifico per le coppie omosessuali.

Terzo passo: cos’è la stepchild adoption: il ddl prevede per chi stipula l’unione civile la cosiddetta stepchild adoption , cioè l’adozione dei figli naturali del/la propria coniuge. non prevede l’adozione di figli non naturali e non prevede la gestazione per altri, che rimane vietata. è prevista nei seguenti casi: una coppia ha una nuova famiglia e ci sono figli avuti da una precedente relazione e per tutelare il bambino in situazioni di divorzio, separazione o morte di uno dei due coniugi. La stepchild adoption esiste dal 1983 in Italia per i coniugi eterosessuali, con il ddl il diritto si estende alle coppie omosessuali.

Quarto passo: La convivenza: Il ddl riconosce la convivenza di fatto tra persone maggiorenni che vivono insieme e non hanno contratto matrimonio o unione civile( quindi riguarda coppie sia etero che omosessuali); alcuni diritti sono: designare l’altro come rappresentante in caso di malattia o di morte e in caso di morte il partner può rimanere nella casa fino a un massimo di 5 anni.

Di Sara Pintus

(Fonte: www.pasionaria.it)

 

Segui Blog delle donne anche su www.facebook.com/blogdonne e su http://www.twitter.com/Blogdelledonne

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...