12 maggio 1975: La scomparsa di Ottavia De Luise

Ottavia

Di lei non se ne parla quasi più… ma è giusto raccontare questa storia orribile e soprattutto è giusto dare la dignità a questa ragazzina.

“Perché nessuno ha mai cercato Ottavia?”

Quando Ottavia De Luise sparì, il 12 maggio1975, l’Italia era molto diversa da quella di oggi. Il referendum sul divorzio c’era stato da un anno, di legge sull’aborto non si parlava nemmeno. C’era Paolo VI, allora, e quell’anno era Anno Santo.

Ottavia aveva 12 anni, scomparve a Montemurro, piccolo paesino in provincia di Potenza. Ci vivono oggi meno di 1.500 persone.

uscì da scuola, venne vista lungo quella che chiamano strada per Armento, un paese vicino. Poi più nulla. La cercarono poco e male.

Il fatto è che Ottavia, nell’Italia di allora, in quel vecchio villaggio, era vista come una poco di buono. Una che “stava” con i grandi, gli adulti. Oggi quegli adulti verrebbero arrestati per pedofilia, per abusi. Allora si chiudeva un occhio: era Ottavia la “mela marcia”, era “colpa” sua. Dicevano che si facesse dare 100 lire per farsi “toccare”. Era bella, dice chi se la ricorda, bionda, e alta per la sua età.

Poi, improvvisamente, 35 anni dopo, qualcuno è tornato a cercare. È stata la scoperta del corpo di Elisa Claps, poco lontano, a Potenza, a spingere il fratello di Ottavia, Settimio, a chiedere che si riaprissero le indagini. Negli anni erano anche arrivate un paio di lettere anonime: “Cercate in quella tenuta”, era scritto. Non doveva essere difficile capirci qualcosa se in pochi giorni di ricerche furono trovati alcuni reperti, in una cisterna proprio nella zona dove Ottavia venne vista l’ultima volta(purtroppo quei reperti non appartenevano alla piccola) E qualcuno ha anche iniziato a ricordare qualcosa. Perché in un paese di 1.500 abitanti è come stare seduti in un cinema grande, alla fine le facce rimangono impresse. Così a Montemurro, figuriamoci, si conoscono tutti. E volete che qualcuno non sapesse chi erano quei “grandi” che passavano il tempo con Ottavia? No, qualcuno sapeva. Tanti, probabilmente.

Così ci si è ricordati di un uomo, lo chiamavano il “viggianese”: lui pagava un cono gelato a Ottavia per abusare di lei; quando fu interrogato, dopo la scomparsa della ragazzina, era pieno di graffi ma la cosa finì lì. Quest’uomo è morto poco tempo fa.

E dopo 40 anni ancora non si sa nulla di Ottavia; probabilmente, quel maledetto giorno di maggio del 75, fu stuprata, uccisa e abbandonata chi sa dove. Probabilmente, anzi sicuramente, a Montemurro c’è qualcuno che ancora pensa che Ottavia sia sparita perché se l’è cercata.

Guardate il servizio di chi l’ha visto? http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-fe8ea710-9b77-4007-bfbc-8830c563c064.html

(Fonte: Il Post) Foto da www.chilhavisto.rai.it è l’unica foto che son riuscita a trovare di Ottavia

 

Segui Blog delle donne anche su www.facebook.com/blogdonne e su http://www.twitter.com/Blogdelledonne

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...