13 gennaio 2012: Roberta Ragusa scomparsa, per gli inquirenti è stata uccisa

Roberta

La notte tra il 12 e il 13 gennaio 2012, Roberta Ragusa, 44 anni sposata e madre di 2 figli, scompare nel nulla dalla sua casa di Pisa. Il marito dirà che la mattina si è svegliato e la moglie non era in casa. Ma gli effetti personali della donna erano tutti lì: cellulare, chiavi, soldi; mancavano solo il pigiama e le pantofole.

L’attenzione degli inquirenti si concentra da subito sul marito; l’uomo ha una storia extra coniugale con una donna molto più giovane che lavora proprio insieme alla moglie nella scuola guida. Gli inquirenti, indagando, si convincono che Roberta sia stata uccisa e il corpo sia stato distrutto.

Quindi Antonio Logli verrà indagato per occultamento e distruzione di cadavere; ma all’udienza preliminare il Gip emette la sentenza di non luogo a procedere.

 

AGGIORNAMENTO 22 dicembre 2016: il marito di Roberta è stato condannato, in primo grado, a 20 anni di reclusione ma essendo decaduta la custodia cautelare al momento ha solo l’obbligo di dimora. Inoltre ha avuto l’interdizione della potestà genitoriale.

Foto da http://www.chilhavisto.rai.it

 

Segui Blog delle donne anche su www.facebook.com/blogdonne e su http://www.twitter.com/Blogdelledonne

 

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...