24 gennaio 2014: Elena Ceste uccisa dal marito

Elena

Il 24 gennaio 2014, viene denunciata la scomparsa di Elena Ceste, 37 anni e madre di 4 figli, dalla sua casa di Costigliole d’Asti dal marito Michele Buoninconti. «Mia moglie è scomparsa da casa. Mi aveva pregato di portare i figli a scuola perché non stava bene. E voleva mettere in ordine tutto quanto Non l’ho più vista» la versione data agli inquirenti. Scattano le ricerche e le indagini.

Dopo le ipotesi di fuga volontaria, malore, disgrazia e suicidio, il corpo senza vita di Elena viene ritrovato poco distante dall’abitazione il 18 ottobre 2014. I suoi resti, sommersi dal fango nel rio Mersa, erano a circa un chilometro dalla villetta di Costigliole. Furono trovati per caso, durante alcuni lavori di scavo.

All’ospedale di Alba viene eseguita l’autopsia sul cadavere di Elena Ceste. Le cause della sua morte restano un mistero. Dall’esame autoptico non emerge nessun segno evidente di violenza e di ferite. Le lesioni sul cranio, rimasto esposto per mesi alle intemperie, sono compatibili con le condizioni in cui è stato trovato, cioè semi-sepolto da strati di fango. È impossibile accertare se la donna sia stata strangolata o soffocata; le cartilagini del collo, infatti, si sono letteralmente dissolte. Secondo gli inquirenti, la donna sarebbe stata strangolata sul letto matrimoniale, dopo aver fatto la doccia.

Michele Buoninconti si è sempre dichiarato innocente ma, dopo meticolose indagini, la procura di Asti lo iscrive nel registro degli indagati e dopo qualche tempo lo arresta per l’omicidio della moglie.

È stato condannato in primo grado a 30 anni di reclusione.

(Fonte: La Stampa) Foto da www.inquantodonna.it

 

Segui Blog delle donne anche su http://www.facebook.com/blogdonne e e su http://www.twitter.com/Blogdelledonne

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...